Calendario eventi

MONTECCHI vs CAPULETI

Data: 21 Maggio 2024
Ora: 21.00
Luogo: Alba, Teatro Sociale "G. Busca"
Montecchi Vs Capuleti (1)

Il Laboratorio Teatrale Stabile del Liceo Scientifico “L. Cocito” di Alba, giunto al tredicesimo anno di attività, si propone di affrontare un testo speciale.

Si tratta del confine della storia del teatro: c’è un prima e un dopo ‘Romeo e Giulietta’.

È qualcosa di totalmente nuovo: possono finalmente salire sul palco anche le donne con gli uomini e parlare a viso aperto di un argomento vivo: la tragedia d’amore.

L’amore fino ad allora era appannaggio di commedie o al massimo tragicommedie; mentre le tragedie si occupavano generalmente di rappresentare conquiste e vendette di nobili volte al potere.

Shakespeare creò una tragedia in cui esplorare l’amore e l’Eros nella sua purezza, impedito da diversi antagonismi. Tenetevi forte, stiamo per decollare in uno spirito esuberante di giovinezza, nell’estasi della speranza e nell’amarezza della disperazione.

Trentaquattro ragazzi al servizio di un messaggio assoluto e contemporaneo – dunque necessario – mediante l’arte che le raduna tutte: il teatro!

ingresso libero. Per prenotare: https://www.eventbrite.it/e/893655306077?aff=oddtdtcreator

MONTECCHI vs CAPULETI

Data: 24 Maggio 2024
Ora: 21:00
Luogo: Alba (Cn) - Teatro Moretta
Rassegna Teatro Moretta – Locandina

Il Laboratorio Teatrale Stabile del Liceo Scientifico “L. Cocito” di Alba, giunto al tredicesimo anno di attività, si propone di affrontare un testo speciale.

Si tratta del confine della storia del teatro: c’è un prima e un dopo ‘Romeo e Giulietta’.

È qualcosa di totalmente nuovo: possono finalmente salire sul palco anche le donne con gli uomini e parlare a viso aperto di un argomento vivo: la tragedia d’amore.

L’amore fino ad allora era appannaggio di commedie o al massimo tragicommedie; mentre le tragedie si occupavano generalmente di rappresentare conquiste e vendette di nobili volte al potere.

Shakespeare creò una tragedia in cui esplorare l’amore e l’Eros nella sua purezza, impedito da diversi antagonismi. Tenetevi forte, stiamo per decollare in uno spirito esuberante di giovinezza, nell’estasi della speranza e nell’amarezza della disperazione.

Trentaquattro ragazzi al servizio di un messaggio assoluto e contemporaneo – dunque necessario – mediante l’arte che le raduna tutte: il teatro!

TRA CIELO E TERRA

Data: 25 Maggio 2024
Ora: 17.00
Luogo: Diano d'Alba (Cn) - Palazzo Comunale
Me Langa

Inaugurazione mostra fotografica “Tra Cielo e Terra”

a cura di Me Langa – Ordine dei Cavalieri delle Langhe

Intervento “ABITARE IL PIEMONTESE” contestualizzato a cura di Paolo Tibaldi.

SE LA LANGA E’ COSI’

Data: 2 Giugno 2024
Ora: 19.00
Luogo: Pollenzo - Università delle Scienze Gastronomiche
Se la langa è così

Una manifestazione sulla storia del vino, del territorio e delle persone che oggi l’hanno fatto diventare… così.

Evento condotto da Paolo Tibaldi in occasione del ventennale dalla nascita dell’UNIVERSITA’ DI SCIENZE GASTRONOMICHE – Pollenzo

da un’idea di Carlin Petrini

FESTA D’ESTATE – tra ricordi e riconoscenza

Data: 16 Giugno 2024
Luogo: Sinio (cn) - Nostro Teatro
festa d’estate

h 9,45 – S. Messa – preghiera e ringraziamento

h 10,30 – Inaugurazione seconda edizione della mostra permanente “Ritȓat”, 43 anni di Teatro in tanti scatti fotografici

h 17,00 – Intitolazione di singole parti della sala del Nostro Teatro a tanti amici e collaboratori

Emozioni e sorprese con gli attori della Compagnia

ARCASSE’ – una narrazione sul gioco della pallapugno

Data: 18 Giugno 2024
Ora: 21.00
Luogo: Santo Stefano Roero (Cn)
arcassé

Nel contesto dei Notturni sulle Rocche del Roero, una camminata seguita da un’approfondimento culturale e…sportivo.

Una narrazione su un gioco di piazza antico e tipico: la pallapugno.

MISS BACIO DI LANGA – Giuria

Data: 22 Giugno 2024
Ora: 19.30
Luogo: Vesime (At)
Miss Bacio di Langa

25° anniversario della pasticceria La Dolce Langa

Sfilata del corso moda IIS Castigliano con abiti disegnati e realizzati dagli studenti.

ABITARE IL PIEMONTESE – i personaggi di Langa

Data: 23 Giugno 2024
Ora: 15:00
Luogo: Bosia (Cn) - bosco degli alberi seduti
2019-08-15-19-57-59

PREMIO ANCALAU 2024 – 10^ edizione

Una narrazione sulla civiltà contadina piemontese in senso ampio, nella cornice del boschetto degli alberi seduti di Bosia (Cn).

Abitare il piemontese spazia tra momenti umoristici e altri che toccano corde emozionali, attraverso l’esilarante aneddotica legata ad alcune espressioni, talvolta di carattere storico-etimologico: il privilegio è non dover inventare nulla di nuovo, dando anzi una veste nuova a qualcosa che esiste già… doveva soltanto essere ri-scoperto!

La comprensibilità è garantita a qualunque pubblico, anche non piemontese

Ingresso libero e gratuito – Durata: 1h

TUTTI I SECOLI DELLA MIA INFANZIA – Il bambino nei racconti di B. Fenoglio

Data: 28 Giugno 2024
Ora: 21:00
Luogo: La Morra (Cn) - Piazza Castello
TUTTI I SECOLI – Locandina

Tutti i secoli della mia infanzia vuole indagare la figura del bambino e il suo punto di vista nelle
opere di Beppe Fenoglio. I testi portati in scena sono quattro racconti che appartengono alla stagione di vita e letteraria ispirata alle vacanze estive d’infanzia in Alta Langa.

“Era per me un normale giorno di vacanza a San Benedetto”

Tutti i secoli della mia infanzia è un’indagine letteraria, personale e sociale ad alto contenuto
emotivo su uno tra gli scrittori più significativi del Novecento. Certamente il più irregolare.

Un’idea diretta e interpretata da Paolo Tibaldi

con la partecipazione del giovane Vittorio Anselma

Musiche originali di Mauro Carrero

Ingresso a offerta libera fino a esaurimento posti.

NUMERI und1c1

Data: 1 Luglio 2024
Ora: 21.00
Luogo: Diano d'Alba (Valle Talloria) - Piazza
Intervista Doppia – Locandina2

Paolo Tibaldi e Fabio Gallina portano in scena uno spettacolo di varietà che unisce le rispettive professioni: da una parte un attore e regista, dall’altra un giornalista e conduttore radiofonico.

Uno show che vedrà i due artisti esibirsi in alcuni cavalli di battaglia, confrontarsi con repertori inediti legati alla contemporaneità e duettando in una serie di… NUMERI UN(D)ICI!

Lo spettacolo ha un taglio di narrazione orale, spaziando tra momenti umoristici e altri più emotivi, attraverso l’esilarante aneddotica legata ad alcune espressioni, talvolta di carattere storico-etimologico, fino a toccare corde decisamente emozionali. Tutto è volto all’indagine – tra ingegno e sentimento – della forma mentis della civiltà piemontese